Area sicurezza sul lavoro

Responsabile del servizio di prevenzione e protezione (RSPP)

OBIETTIVI

MODULO A
Il Modulo A costituisce il corso base per lo svolgimento della funzione di RSPP e di ASPP.
Il Modulo A è propedeutico per l’accesso agli altri moduli (B e C), previo superamento delle verifiche previste.
Costituisce credito formativo permanente.

MODULO B
Il Modulo B è strutturato prevedendo un Modulo comune a tutti i settori produttivi della durata complessiva di 48 ore escluse le verifiche di apprendimento.
Il Modulo B comune è esaustivo per tutti i settori produttivi ad eccezione di quattro per i quali il percorso deve essere integrato con la frequenza dei moduli di specializzazione.
Il Modulo B comune è propedeutico ai moduli di specializzazione.

MODULO C
Obiettivo del corso è l’acquisizione dei contenuti previsti nel modulo C (credito formativo permanente) previsto per la formazione RSPP.
Tale modulo relativo alla prevenzione e protezione dai rischi anche di natura ergonomica, psicosociale, organizzativa, affronta temi relativi alla comunicazione e alle relazioni sindacali.
E’ obbligatorio solo per il ruolo di R.S.P.P.

PREVENZIONE DEI DISTURBI POSTURALI
Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza di base sui disturbi posturali e le relative tecniche di prevenzione​.

STRESS LAVORO CORRELATO
Il corso ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti un aiuto formativo e metodologico per affrontare la valutazione e la gestione del rischio da stress lavoro correlato.

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE, DI ISCRIZIONE E QUOTE

É necessario frequentare almeno il 90% delle ore corso per ogni modulo/aggiornamento, anche ai fini del rilascio dell’attestato, previo superamento delle verifiche previste.
In occasione della verifica relativa al Modulo C, verranno valutate anche le conoscenze relative al moduli A e B, se frequentato.
CIM & FORM rilascerà, a fronte della formazione effettuata, un attestato di partecipazione, ma non si assumerà alcun onere di contabilizzazione delle ore di formazione frequentate da ciascun soggetto nei vari anni.

Per garantire un’elevata efficacia degli incontri, il numero di partecipanti è limitato. Seguendo l’ordine cronologico di arrivo delle schede di iscrizione, verrà confermata la partecipazione (con fax o mezzo posta elettronica) a copertura del numero previsto. Al ricevimento della conferma, l’azienda provvederà al pagamento della quota d’iscrizione che comprende: docenza, materiale didattico, attestato di partecipazione.
Seguirà fattura intestata secondo le indicazioni fornite nella scheda di iscrizione.

Le eventuali rinunce che non perverranno alla Segreteria CIM & FORM (fax 045 8026908) almeno 6 giorni prima dell’inizio del corso, daranno luogo ad un addebito pari al 25% della quota di partecipazione. In tal caso, verrà mantenuto il diritto al ricevimento del materiale didattico.

CIM & FORM si riserva altresì la facoltà di annullare l’incontro che non avesse raggiunto il numero minimo di iscrizioni, dandone comunicazione agli iscritti.

É previsto, per iscrizioni multiple al medesimo incontro da parte della stessa azienda, lo sconto del 10% dal secondo iscritto.

ADDETTO/RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE - MODULO A

INFORMAZIONI CORSO

Calendario:
Edizione 1: Martedì 18, Mercoledì 19, Martedì 25, Mercoledì 26 febbraio.
Edizione 2: Martedì 6, Giovedì 8, Martedì 13, Giovedì 15 ottobre.
Orario: 8.30-12.30 – 13.30-17.30
Ore corso: 28 + verifica finale di apprendimento
Sede: Convenzionata
Quota aziende associate a Confindustria Verona: € 595,00 + IVA
Quota aziende associate NON a Confindustria Verona: € 790,00 + IVA
Materiale didattico: Disponibile on-line a tutti i partecipanti
Informazioni: Tel. 045 8099499
Mail: segreteria.corsi@confindustria.vr.it

ADDETTO/RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE - MODULO A

DESTINATARI

R.S.P.P./A.S.P.P. in possesso di diploma di scuola media superiore.
Possibilità di esonero se in possesso di laurea ai sensi dell’articolo 32, comma 5 del D.Lgs. n. 81/2008 (rif. Allegato I Accordo del 7.07.16) e per coloro in possesso di diplomi di laurea del vecchio ordinamento di Ingegneria e Arichitettura conseguiti ai sensi del Regio Decreto 30 settembre 1938, n. 1652.

 

PROGRAMMA

  • L’approccio alla prevenzione nel d. Lgs. N. 81/2008: La filosofia del d.lgs. n. 81/2008 in riferimento al carattere gestionale–organizzativo dato dalla legislazione al sistema di prevenzione aziendale.
  • Il sistema legislativo: esame delle normative di riferimento
  • Il sistema istituzionale della prevenzione – Capo II del Titolo I del D. Lgs. n. 81/2008.
  • Il sistema di vigilanza e assistenza
  • I soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il d. Lgs 81/08
  • Il processo di valutazione dei rischi
  • Il processo di valutazione dei rischi
  • Le ricadute applicative e organizzati ve della valutazione dei rischi
  • La gestione delle emergenze
  • La sorveglianza sanitaria: obiettivi e obblighi, specifiche tutele per le lavoratrici madri, minori, invalidi, visite mediche e giudizi di idoneità, ricorsi.
  • Gli istituti relazionali: informazione, formazione e addestramento 
  • Verifica dell’apprendimento: Test, somministrabili anche in itinere, per un totale minimo di 30 domande, ciascuna con almeno tre risposte alternative.

    Esito positivo dato dalla risposta corretta ad almeno il 70% delle domande (eventualmente integrato da un colloquio di approfondimento)
    Eventuale colloquio di approfondimento.

ADDETTO/RESPONSABILE S.P.P. - MODULO B COMUNE

INFORMAZIONI CORSO

Calendario:
Edizione 1: Martedì 17, Mercoledì 18, Martedì 24, Mercoledì 25, Martedì 31 marzo, Mercoledì 1 e *Giovedì 2 aprile.
Edizione 2: Mercoledì 21, Martedì 27 e Giovedì 29 ottobre, Mercoledì 4, Martedì 10, Giovedì 12 e *Mercoledì 18 novembre.
Orario: 8.30-12.30/13.30-17.30
*Giovedì 2 aprile e Mercoledì 18 novembre: 8.30-12.30
Ore corso: 48 + verifica finale di apprendimento
Sede: Convenzionata
Quota aziende associate a Confindustria Verona: € 975,00 + IVA
Quota aziende NON associate a Confindustria Verona: € 1.290,00 + IVA per le non associate
Materiale didattico: Disponibile on-line a tutti i partecipanti
Informazioni: Tel. 045 8099499
Mail: segreteria.corsi@confindustria.vr.it

ADDETTO/RESPONSABILE S.P.P. - MODULO B COMUNE

DESTINATARI

A.S.P.P. / R.S.P.P. ritenuti idonei ad esito della verifica finale del Modulo A o gli esonerati ai sensi dell’art 32 del D.LGS. 81/2008.

PROGRAMMA

  • Tecniche specifiche di valutazione dei rischi e analisi degli incidenti
  • Ambiente e luoghi di lavoro
  • Rischio incendio e gestione delle emergenze Atex
  • Rischi infortunistici:
    • Macchine impianti e attrezzature
    • Rischio elettrico
    • Rischio meccanico
    • Movimentazione merci: apparecchi di sollevamento e attrezzature per trasporto merci
    • Mezzi di trasporto: ferroviario, su strada, aereo e marittimo
  • Rischi infortunistici Cadute dall’alto
  • Rischi di natura ergonomica e legati all’organizzazione del lavoro:
    • Movimentazione manuale dei carichi
    • Attrezzature munite di videoterminali
  • Rischi di natura psico-sociale:
    • Stress lavoro – correlato
    • Fenomeni di mobbing e sindrome da burn – out
  • Agenti fisici
  • Agenti chimici, cancerogeni e mutageni, amianto
  • Agenti biologici
  • Rischi connessi ad attività particolari:
    • Ambienti confinati e\o sospetti di inquinamento, attività su strada, gestione rifiuti
    • Rischi connessi all’assunzione di sostanze stupefacenti, psicotrope ed alcol
    • Organizzazione dei processi produttivi.
  • verifica dell’apprendimento: Test, somministrabili anche in itinere, per un totale minimo di 30 domande, ciascuna con almeno tre risposte alternative (esito positivo dato dalla risposta corretta ad almeno il 70% delle domande) eventualmente integrato da un colloquio di approfondimento.
    Prova finale di tipo descrittivo basata sulla risoluzione di almeno 5 domande aperte su casi reali o una simulazione finalizzata alla verifica delle competenze tecnico – professionali attinenti il ruolo di RSPP e ASPP nel contesto lavorativo.
    Eventuale colloquio di approfondimento.

RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE - MODULO C

INFORMAZIONI CORSO

Calendario:
Edizione 1: Martedì 12, mercoledì 13, Martedì 19 e *Mercoledì 20 maggio.
Edizione 2: Martedì 24 e Giovedì 26 novembre, Martedì 1 e *Giovedì 3 dicembre.
Orario: 08.30-12.30 e 13.30-17.30.
*Mercoledì 20 maggio e Giovedì 3 dicembre. Orario: 8.30-12.30.
Ore corso: 24 + verifica finale di apprendimento
Sede: Convenzionata
Quota aziende associate a Confindustria Verona: € 575,00 + IVA
Quota aziende NON associate a Confindustria Verona: € 760,00 + IVA
Materiale didattico: Disponibile on-line a tutti i partecipanti
Informazioni: Tel. 045 8099499
Mail: segreteria.corsi@confindustria.vr.it

RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE - MODULO C

DESTINATARI

Solo R.S.P.P. ritenuti idonei ad esito della verifica finale del Modulo A.

 

PROGRAMMA

  • Ruolo dell’informazione e della formazione
  • Organizzazione e sistemi di gestione
  • Il sistema delle relazioni e della comunicazione
  • Aspetti sindacali
  • Benessere organizzativo compresi i fattori di natura ergonomica e da stress lavoro correlato

 

AGGIORNAMENTO PER RSPP/ASPP/LAVORATORI: PREVENZIONE DEI DISTURBI POSTURALI

INFORMAZIONI CORSO

Calendario: Giovedì 19 marzo 2020
Orario: 8.30-12.30 /13.30-17.30
Ore corso: 8 + verifica finale di apprendimento
Sede: NAD-Nuova Accademia del Design, Santa Teresa 2, 37135 Verona.
Prezzo: € 290,00 + IVA per le aziende associate a Confindustria Verona
€ 385,00 + IVA per le non associate
Materiale didattico: Disponibile on-line a tutti i partecipanti
Informazioni:
Tel. 045 8099499
Mail: segreteria.corsi@confindustria.vr.it

AGGIORNAMENTO PER RSPP/ASPP/LAVORATORI: PREVENZIONE DEI DISTURBI POSTURALI

DESTINATARI

Corso rivolto a RSPP, ASPP, lavoratori e tutti coloro interessati all’argomento.

PROGRAMMA

– Posizioni mantenute: gli effetti invisibili.
– Movimenti ripetitivi: danni estesi e costi elevati.
– Adattamenti e compensi: fino a che punto il corpo si auto-ripara.
– I soliti inutili consigli sulla postura e il movimento.
– Analisi ad hoc di movimenti, posizioni svantaggiose e sintomi principali in un campione di partecipanti.
– Sviluppo di movimenti, esercizi e strategie correttive di compenso adatte al campione.
– L’importanza della medicina tradizionale.
– Soluzioni alternative e figure professionali di riferimento.

AGGIORNAMENTO PER RSPP/ASPP. UNI 11720:2018. ATTIVITÀ PROFESSIONALE DEL HSE MANAGER

INFORMAZIONI CORSO

Priscilla Dusi, laureata in Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni, svolge il ruolo di RSPP, Presidente di AIF Liguria, coordinatrice del gruppo di lavoro di Psicologia delle Organizzazioni dell’Ordine degli Psicologi della Regione Liguria. É formatrice Senior in materia di salute e sicurezza sul lavoro, certificato Cepas.

Paolo Pineri, Socio fondatore ed Amministratore Delegato della Società di Ingegneria ARES SRL. Esperto in materia di salute e sicurezza si occupa, in particolare, dell’analisi dell’organizzazione delle aziende, della tutela dell’ambiente, di assistere le aziende come consulente tecnico di parte in caso di procedimenti relativi ad infortuni e malattie professionali.

Calendario: Venerdì 29 maggio 2020
Orario: 9.00-13.00 /14.00-17.00
Ore corso: 7
Sede: NAD, via Santa Teresa 2, Verona
Prezzo: € 250,00 + IVA per le aziende associate a Confindustria Verona
€ 315,00 + IVA per le non associate
Materiale didattico: Disponibile on-line a tutti i partecipanti
Informazioni:
Tel. 045 8099499
Mail: segreteria.corsi@confindustria.vr.it

AGGIORNAMENTO PER RSPP/ASPP. UNI 11720:2018. ATTIVITÀ PROFESSIONALE DEL HSE MANAGER

DESTINATARI

Corso interaziendale rivolto all’aggiornamento per Rspp/Aspp e a tutti coloro che sono interessati ad approfondire la tematica in oggetto.

PROGRAMMA

Prima parte (09 – 13)
– La figura del HSE Manager
– La norma UNI 11720:2018 (oggetto della norma, contesto di riferimento, struttura della norma, profili dell’HSE Manager Operativo e Strategico)
– Manager HSE: aspetti comuni dei due profili secondo la norma UNI (compiti e attività, aspetti etici e comportamenti attesi)
– Esercitazioni e discussioni di gruppo.

Seconda parte (14 – 17)
– HSE Manager Operativo e Strategico messi a confronto
– Come diventare HSE Manager (requisiti di qualificazione professionale, valutazione del profilo e mantenimento della certificazione, certificazione di terza parte (CEPAS)
– Esercitazioni in piccoli gruppi
– Manager HSE e RSPP
– Test di apprendimento e questionario di gradimento.